Skip to content

Brontolio

La tua fonte di brontolii quotidiani

Biden ha ricevuto la terza dose del vaccino anti-Covid

DiAlessandro Bonafede

 NOV 16, 2021

Biden ha ricevuto la terza dose del vaccino anti-Covid e si parla già apertamente di terza e quarta ondata: oggi 16 novembre si sono registrati ben 27.354 nuovi casi, su 152.663 tamponi e i decessi sono ben 504.Nel frattempo il Giappone revoca lo stato di emergenza, mentre in Russia si registra un picco dimorti. L’Italia dà il via alla terza somministrazione per over 80.

28 settembre Biden ha effettuato la terza dose di Pziferr. mentre in Usa la terza dose verrà inoculata solo a pazienti fragili e immunocompromessi. Mentre in Africa ancora devono ricevere la prima di dose. La terza dose ha provocato numerosi casi di miocardite in USA. Una salita esponenziale dei casi con un’incidenza di addirittura 350 casi ogni 100mila abitanti dice Stefano scarpa dalle colonne di la stampa il 3 novembre 2021. Covid, il Giappone revoca lo stato di emergenza nazionale, mentre in colombia il governo ha infine reso gratuiti i vaccini anti covid.

Si parla quindi già apertamente di terza e quarta ondata: oggi 16 novembre si sono registrati ben 27.354 nuovi casi, su 152.663 tamponi e i decessi sono ben 504.

Il ministro dell’Economia Yasutoshi Nishimura in Giappone ha revocato lo stato di emergenza. La decisione è stata presa dopo il riscontro di un calo nei contagi e nei decessi.

Intanto L’amministrazione Biden aveva fatto sapere di voler iniziare a offrire un’altra dose già dalla prossima settimana, una volta ricevuta l’autorizzazione delle autorità competenti. La decisione dell’Fda, che raramente diverge dalle conclusioni non vincolanti del panel, potrebbe arrivare ben presto.

Si è riunito invece la Centro del Controllo e della prevenzione ( Center for Disease Control and Prevention)per valutare una tematica che ha diviso la comunità scientifica intera. Pochi giorni prima della riunione del pteam di esperti dell’FDA, è stato pubblicato sulla rivista ‘The Lancet’ uno studio nel quale un team di scienziati aveva sottolineato che la protezione del vaccino termin, col tempo, per le affezioni leggere, TUTTAVIA continua a persistere per tutti i sintomi gravi. Lo studioconcludeva quindi che una distribuzione di richiami su larga scala non è al momento opportuna: infatti nel sud del mondo nemmneo hanno ricevuto la primia dose di vaccino anti covid19…


Quindi Mentre Biden ha ricevuto la terza dose del vaccino anti-Covid si parla già apertamente di terza e quarta ondata: oggi 16 novembre si sono registrati ben 27.354 nuovi casi, su 152.663 tamponi e i decessi sono ben 504. Ma nei sud delmon do la stragrandemaggioranza della popolazione non ha ricevuto nemmeno una dose. Intanto già oggi 4 regioni sono a rischio grave tra zone gialle…incidenza a 50 positivi ogni 100mila.

Fine quindi dello stato di emergenza nazionale a Tokio e in altre 18 località del Paese: In altre zone del Giappone, terminerà lo stato di quasi emergenza, ha confermato il Premier uscente, Yoshihide Suga, dopo il via libera della Commissione tecnica. Per la prima volta dallo scorso 4 aprile, nessuna delle 47 prefetture del Giappone sarà in stato di emergenza o in quasi stato di emergenza. Per un altro mese resteranno però in vigore alcune limitazioni per i ristoranti e gli eventi su larga scala nel tentativo di limitare la ripresa dei contagi. «La nostra risposta alla diffusione del virus si concentrerà ora nelle vaccinazioni e nel miglioramento del sistema sanitario. Lavoreremo inoltre per trovare un equilibrio tra le misure restrittive per combattere il Covid e il ripristino di una vita normale per i cittadini giapponesi. I nuovi casi aumenteranno senza dubbio dopo la revoca dello stato di emergenza», ha detto Nishimura. «Dobbiamo continuare con le misure necessarie per prevenire un rialzo» dei casi, ha detto, aggiungendo che se i contagi aumentassero di nuovo in modo significativo sarebbe possibile il ripristino di una «quasi emergenza» più limitata. l governo giapponese, secondo quanto scrive l’agenzia Kyodo, prevede ora di allentare le restrizioni per gradi, con i governatori di ogni prefettura chiamati a decidere quali misure dovranno restare attive e quali possono essere sospese.

Francia, bloccato il vaccino a Rna messaggero Sanofi: interrotta la sperimentazione per il vaccino a Rna messaggero contro il Covid-19. La terza fase non verrà portata avanti da Sanofi, che si ferma prima dell’ultimo passo verso la commercializzazione. Lo ha annunciato la multinazionale farmaceutica francese, che nonostante i risultati positivi della fase 1-2 della sperimentazione del suo vaccino a Rna messaggero, ritiene che il prodotto arriverà sul mercato troppo tardi, quando saranno state prodotte 12 miliardi di dosi di vaccini anti-Covid da qui alla fine dell’anno. Si concentrerà però sullo sviluppo dell’altro siero contro il virus.

“Una situazione paragonabile a quella dell’autunno del 2020” intanto dopo le manifestazioni no green pass sale la paura per l’aumento dei contagi. nel capoluogo triestino peggiorano e le autorità locali stanno facendo sentire la loro voce. Covid: in Fvg 438 nuovi contagi e un decesso: un triestino di 83 anni. Lunedì su 4065 tamponi molecolari sono risultati ben 424 nuovi contagi con una incidenza di quasi l’11%.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Il tuo parere conta, lascia un commentox
()
x